Pavia-Vergiatese: un punto, tanti segnali

Aggiornamento: 28 feb

La lunga trasferta al Pietro Fortunati di Pavia si conclude con uno 0-0. Considerati anche i risultati sugli altri campi, la posizione in classifica non cambia molto; l'umore, però, è completamente diverso rispetto a domenica scorsa. Dopo la sconfitta contro il Club Milano, eravamo usciti dal Landoni con l'amaro in bocca e un pizzico di preoccupazione. Nella serata di ieri, invece, è arrivata la reazione che ci aspettavamo dalla squadra: più lucidità, più determinazione, più cattiveria agonistica e più compattezza. La rete avversaria non si è gonfiata, ma la prestazione ci rincuora, specialmente in vista dei prossimi big match. Gli avversari, c'è da dirlo, non ci hanno reso la vita facile: sin dai primi minuti si è giocata una partita ad alta intensità, molto combattuta a centrocampo, con frequenti ribaltamenti di fronte e ripartenze in contropiede da una parte e dall'altra. Sia tra le loro che tra le nostre file, però, è mancata la concretezza necessaria per trovare la via del gol. Il pareggio potrebbe starci stretto, se pensiamo che in questo girone di ritorno non abbiamo ancora centrato l'obiettivo "3 punti", ma ci sono giornate in cui è meglio guardare il bicchiere mezzo pieno: questo gruppo si adatta, lotta e non molla. Ed ora, augurandoci di recuperare presto gli infortunati, iniziamo un'altra settimana di lavoro per prepararci il meglio possibile alla prossima gara contro il Verbano. Forza ragazzi!


79 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti