Varesina-Vergiatese: 2-0 con tante assenze

Torniamo a casa da Venegono a mani vuote dopo il derby con la capolista Varesina. Con un gol nel primo tempo e uno nella ripresa, gli avversari si impongono e proseguono la loro fuga verso la Serie D, ma non senza faticare almeno un po'. Nonostante le assenze e i contrattempi dell'ultimo minuto, scendiamo in campo a viso aperto, pronti a giocarci il tutto per tutto su un campo in cui quasi tutte le squadre sono andate incontro al nostro stesso destino. La rete di Kate dopo appena 11 minuti ha il sapore di una beffa, visto che il match era iniziato all'insegna dell'equilibrio, tanto in termini di occasioni quanto di possesso palla. Manca, però, la giusta mira per centrare lo specchio, tant'è che il numero 1 avversario non è stato praticamente impegnato. Il secondo tempo ci vede più risoluti e determinati e per mezz'ora teniamo testa a una corazzata che in questo campionato non ha quasi mai commesso passi falsi. Meriteremmo il pareggio, ma ecco che all'83' un altro gran gol di Kate ci condanna definitivamente alla sconfitta. I tanti infortuni che ci hanno penalizzato in queste settimane si fanno ancora più sentire in una domenica del genere, lasciandoci con tanti "se" e "ma" a cui non potremo dare risposta. Incassiamo il colpo e andiamo avanti, per arrivare concentrati alla prossima gara contro l'Accademia Pavese San Genesio. Forza ragazzi!


(foto di Agenzia Blitz)


74 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti